• Art&Lifestyle

10 brand americani presentano gli abiti ispirati alla saga di Star Wars; i proventi in beneficenza

Michael Kaplan, Cynthia Rowley, Diane Von Furstenberg, Giles Deacon, Halston, Opening Ceremony, Ovadia & Sons, Parker, Rag & Bone, Timo Weiland, Todd Snyder. Sono loro ad aver realizzato gli outfits che prendono spunto dalla saga di Star Wars e che saranno venduti per beneficenza da Bloomingdale's nel periodo natalizio.

Dieci brand americani presentano i loro look ispirati alla saga di Star Wars. L'episodio di Guerre Stellari che ha dato il mood per l'evento di beneficenza è il settimo, "Star Wars: The Force Awaknes", dove il celebre costume designer Michael Kaplan, oltre ad aver realizzato una limited edition di borse da donna, ha selezionato Cynthia Rowley, Diane Von Furstenberg, Giles Deacon, Halston, Opening Ceremony, Ovadia & Sons, Parker, Rag & Bone, Timo Weiland e Todd Snyder, per dare il via alla raccolta fondi che inizierà nel periodo del ThanksgivingDay ("il giorno del ringraziamento", ndr) al Bloomingdale's di New York, dove i capi saranno disponibili dal 2 al 18 dicembre per l’iniziativa "Force 4 Fashion". Una campagna di beneficenza a favore del Child Mind Institute, che si occupa di fornire sostegno a bambini affetti da disturbi psichici e alle loro famiglie. Perché Star Wars? Forse proprio per il simbolismo della lotta tra bene e male, oltre ad essere uno dei prodotti della cultura popolare più seguito di sempre e quindi con possibilità di essere sfruttato come maggior "cassa di risonanza".

Scopriamo insieme i 10 bozzetti degli abiti che saranno messi in vendita per la raccolta fondi.

Quello di Cynthia Rowley è uno stile pieno di energia! Proprio come le sue collezioni che comprendono sportswear, questo outfit sembra, più che una tuta da astronauta, una moderna, stilosa e piena di carattere tuta da motociclista.

Diane Von Furstenberg presenta invece un luccicante abito-pantalone.

Giles Deacon, dopo aver lavorato come designer per Bottega Veneta, Gucci e Fay, ma anche come illustratore per diverse riviste di moda, presenta la sua collezione nel 2004. Per "Force 4 Fashion" crea un simpatico abito lungo, che sembra ricalcare in qualche modo lo stile "cartoon" di Jeremy Scott, con l’immagine stampata di uno Stormtrooper, i soldati della saga di George Lucas.

Halston è uno tra i più famosi marchi del lusso Americano, che per questo evento presenta un seducente abito da sera blu con effetti nude.

Opening Ceremony è stato creato nel 2002 dagli amici e designer Carol Lim e Humberto Leon, che dopo aver vantato importanti collaborazioni, tra cui Martin Margiela, Kenzo e Top Shop, approdano alla collaborazione benefica, creando un bozzetto di quello che sembra essere un outfit stilizzato di ispirazione giapponese.

Ovadia & Sons è un'azienda di famiglia nata solo nel 2010. Specializzata nel tailoring, ma anche nello sportswear di lusso, presenta un maxi-coat doppiopetto appositamente usurato.

Sembra che sia il brand Parker a presentare il look ispirato alla Principessa Lela di Star Wars. Una tuta preziosa dagli intarsi color smeraldo, impreziosita da una voluttuosa toga trasparente.

Due sono invece gli outfits presentati da Rag&Bone, dallo stile minimal sia per uomo che per donna. Un crafted total-black per lui e uno stile skinny per lei, caratterizzato da un patchwork di grigi, conditi da uno stile underground.

Total black e dettagli rossi, un men suit smorzato da una giacca coreana probabilmente in nappa o lana: questa la proposta firmata Timo Weiland.

Todd Snyder firma un completo da uomo in stile metropolitano. Pantaloni cargo, sweater dalla trama geometrica e una morbida giacca… Che sia ispirata a Chewbecca

I capi saranno presentati anche in Europa il prossimo 26 Novembre, a Londra esattamente, dove stavolta a creare la capsule collection, sempre ispirata al film, saranno: Agi & Sam, Bobby Abley, Christopher Raeburn, J.W. Anderson, Nasir Mazhar, Peter Pilotto, Phoebe English, Preen e Thomas Tait. Il tutto sotto l’iniziativa "Star Wars Fashion Finds the Force", che saranno poi acquistabili in tutto il mondo grazie al sito www.starwarsfashion.london.

Alessandro Iacolucci

SUGGESTED ARTICLES

Pantaloni chinos: un cult anche per i fashionisti

Pantaloni chinos: un cult anche per i fashionisti

Un capo nato sui campi di battaglia ed oggi divenuto fenomeno di massa. LICHT ripercorre con voi la sua storia e vi aiuta a trovare il modello perfetto, tra proposte "high-fashion" e "low-cost".

Read more

Dior... Avanti il prossimo (Couturier)!

Dior... Avanti il prossimo (Couturier)!

Gli eredi di Monsieur Christian hanno reso la griffe un'istituzione della moda. Ricordiamo le tappe e i nomi che hanno reso possibile tutto ciò.

Read more

Estate sulle unghie

Estate sulle unghie

Tanto colore e fantasia in fatto di smalti per la primavera/estate 2015

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.