• Fashion

Alexander McQueen: Anatomy of a ''Legend''

Storia dell'iconica borsa di Alexander McQueen, ideata dal genio inglese poco prima di lasciarci; l'accessorio perfetto per tutte le principesse metropolitane moderne.

Ma dove vai se l'icon-bag non ce l'hai? Ha solo un anno di vita, ma è già diventata la borsa più amata e richiesta da ogni fashionista che si rispetti.

Stiamo parlando della “Legend” by Alexander McQueen: un nome, una promessa.

A forma di trapezio rovesciato e dotata di una deliziosa zip curvilinea, è diventata in poco tempo un must per tutte le bag-addicted del mondo. Il design minimal e decisamente ricercato la rende estremamente versatile e adatta ad ogni tipo di look: dal romantic-chic al neo grunge, dal bon ton allo streetstyle. La versatilità è data senza dubbio dalle molteplici versioni in cui la "Legend" è disponibile. Declinata in due modelli, uno tote e l’altro shopper, è inoltre disponibile in tre misure (small, medium e standard) e diverse tonalità: dal total-black al grigio perla, dal rosa cipria al bordeaux e, ancora, dal patterned al borchiato.

Tutte in “pure leather” e foderate internamente in cotone con dettagli in ottone gold oppure silver. La vera domanda è: quale scegliere? The “Legend” ha fatto la sua prima apparizione nella collezione spring/summer 2015 ma è durante questo Autunno/Inverno che ha raggiunto l’apice del successo, rubando la scena, con estremo savoir-faire, alla sorella maggiore "Heroine". Insomma, la borsa perfetta per ogni principessa metropolitana odierna.

Molte le celebrities già convertite al culto della "Legend": da Charlize Theron a Sienna Miller, passando per Jessica Chastain e Dakota Johnson.

Il prezzo, inutile dirlo, è da capogiro, ma in fondo poco importa perché, come dicevo prima: dove vai se l’icon-bag non ce l’hai?

Noemi Clarizio

SUGGESTED ARTICLES

Amara: Una donna ed un turbante

Amara: Una donna ed un turbante

Ore 19, diluvia. Corro a casa (rischiando la morte più volte), devo intervistare una giovane cantante poco conosciuta dal grande pubblico (nonostante le 40.000 visualizzazioni su Youtube). Prendo coraggio, mai intervistato qualcuno al telefono. Vabbè sticazzi, attivo la registrazione e chiamo: «Pronto sono Davide Falcone di Licht Magazine, avrei programmato un’intervista con Erika», «Te la passo subito, è proprio qui!» risponde un ragazzo dalla voce simpatica.

Read more

Bottega Veneta, tra fotografia e moda

Bottega Veneta, tra fotografia e moda

La storia artistica della maison italiana che dal 2001, con la direzione creativa di Tomas Maier, ha unito alla moda l'arte della fotografia, collaborando con i fotografi più celebri per le sue campagne pubblicitarie.

Read more

Alexandre Vauthier

Alexandre Vauthier

Ecco il ritratto creativo del couturier francese Alexandre Vauthier. Amante dei colori forti, delle architetture e dello show biz.

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.