• People

Tavi Gevinson: "sono una nonna sotto effetto di ecstasy"

Una panoramica sulla diciannovenne più famosa d'America. Dal blog al Calendario Pirelli, Tavi Gevinson conquista il popolo aprendo una finestra virtuale nella solitudine della sua cameretta.

Forbes la identifica tra le 30 donne più ricche del mondo al di sotto dei trent'anni, il Times tra le 25 teenager più influenti del 2014. Classe 1996, Tavi Gevinson è la diciannovenne più famosa d'America; arriva alla ribalta all'età di soli dodici anni quando, confortata dalle pareti della sua cameretta, mette online il fashion blog "Style Rookie". Ma, come un fiume in piena, e come natura vuole, gli interessi di un adolescente cambiano con la stessa frenesia con cui calano e risalgono gli indici azionari a Wall Street. E così comincia a interessarsi ai temi sociali, cerca di dare voce a chi voce non ha, inserisce nuove categorie sul blog, dai temi in pieno stile femminista, al sesso, al bullismo, ai suoi interessi legati alle star e alla cultura pop in generale, trasformando così il blog in un magazine online: "The Rookie Mag".

Il sito è una full immersion nel diario di un'adolescente che scrive per le adolescenti, post come fossero poster attaccati alle pareti, uno sguardo da vicino su tutto ciò che è di interesse per i suoi coetanei e non solo, dove si interagisce su temi comuni con scambio di idee e opinioni.

Certo mi chiedo se sia tutta farina del suo sacco o se sia soltanto un altro "effetto Kardashian"… Si può essere così profondi e attenti a delle tematiche sociali importanti quando si è così piccoli? Forse lei è l'eccezione che conferma la regola, non vive nel "mondo dei mini pony", ma anzi offre un punto di sfogo per chi ha qualcosa da dire. Estimatrice del femminismo e vicina alle cause di protesta delle famose Riots Girl e i sempreverdi (si fa per dire) bullismo e abusi, Tavi Gevinson e il suo blog diventano lo specchio della sua generazione.

Tutto nasce dalla moda. Il suo stile sembra un revival degli anni '90, un mix di colori esplosivi e pezzi di abbigliamento che miscela con maestria. In un'intervista rilasciata alla CBS News, ha dichiarato di essere "una nonna sotto effetto di ecstasy", scherzando per definire il suo abbigliamento, ma anche per decodificare quel tratto di saggezza che la contraddistingue. Non so perché, ma ora mi si è stampata in testa l'immagine di Yetta, esilarante personaggio della serie cult "Tata Francesca": saggia seppure in modo... Controverso!

Divenuta un fenomeno mediatico, ha calcato backstage e front-row al fianco degli insindacabili giudicanti come Anna Wintour.

Il suo modo di scrivere, per lo più autobiografico, ha commosso e catturato l'attenzione di importanti testate come Harper's Bazaar e New York Times per le quali è diventata editor, tanto da essere spedita a Tokyo per intervistare la designer contemporanea Rei Kawakubo per Pop Magazine. Poi, all'età di 14 anni, ha deciso di abbandonare il mondo della moda semplicemente perché non fa per lei.

Oggi Tavi Gevinson ha diciannove anni, è amica di Taylor Swift, è impegnata nel sociale, è scrittrice e fa anche l'attrice a Broadway. Almeno per il momento, ha scelto di essere una teenager in controtendenza, continua a essere sempre in prima linea con Rookie Mag, che nel tempo è diventato sempre di più un vero punto di riferimento per i temi sociali contemporanei, ai quali lavorano importanti giornaliste affermate. Donne che lavorano a favore di altre giovani donne, quello che veramente intende offrire è uno stimolo e un aiuto all'autostima, ragazze che crescendo si trovano ad affrontare situazioni dove credono di essere sole che, con l'aiuto di Tavi, mettono tutto in "piazza" e trasformano momenti di insicurezza in corazza.

Una spinta all'attivismo personale per cambiare le cose. Ogni anno, da quando è stato creato, viene pubblicato il Rookie Year Book, che racchiude in sé gli articoli e i lavori migliori per fare un bel bilancio di quello di cui si è parlato e cosa si è fatto di concreto.

L'impegno sociale l'ha portata a essere scelta da Annie Leibovitz che ha curato l'edizione 2016 del Calendario Pirelli. Come protagoniste ci sono tredici donne che nella vita si sono distinte sotto il profilo professionale, sociale, culturale, sportivo e artistico: tra le altre Yao Chen (UNHCR), Natalia Vodianova (Naked Heart Russia), Kathleen Kennedy(Lucasfilm),Agnes Gund (MoMA), Serena Williams (tennista numero uno al mondo), Fran Lebowitz (scrittrice), Mellody Hobson(Ariel Investments), Ava DuVernay (regista), Shirin Neshat (artista), Yoko Ono(artista), Patti Smith (cantante) e Amy Schumer (attrice).

Alessandro Iacolucci

SUGGESTED ARTICLES

Anita Radovanovic, quando lo stile non segue la moda

Anita Radovanovic, quando lo stile non segue la moda

Ha appena compiuto dieci anni il suo brand, Mes Demoiselles, ma da subito ha ricevuto consensi per il suo stile, frutto dell'unione di libertà ed eleganza. Il suo segreto? Più che un marchio una filosofia, che segua solo la propria ispirazione.

Read more

Luca Cantarelli: il mondo è colorato e fantasioso

Luca Cantarelli: il mondo è colorato e fantasioso

Originario della Sardegna, dove si laurea in giurisprudenza, l'illustratore e fabric designer Luca Cantarelli studia Fashion Design a Cagliari.

Read more

Cenerentola si, ma con stile!

Cenerentola si, ma con stile!

La magica scarpetta di Cenerentola interpretata da nove volti del fashion system. 

I sogni son desideri chiusi in fondo al cuor”. Chi non ricorda la magica canzone intonata da Cenerentola nel film di Walt Disney del 1950? Una romantica fiaba che ha fatto e continua a far sognare tantissime generazioni. Quante si sono immedesimate in quell’amabile principessa, sognando di calzare la scarpetta di cristallo e trovare così il loro principe azzurro?

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.