• Fashion

Moda uomo: 7 consigli per scegliere la tua preziosa cintura.

LICHT presenta le 7 cinture della nuova stagione, tutte dedicate all'uomo. Tra Hugo Boss, Prada, Saint Laurent, Gucci, Balmain, Ralph Lauren e Armani, tu quale scegli?

La cintura è un accessorio immancabile nel guardaroba maschile. Come ogni elemento dello stile personale è importante abbinarla con gusto e sobrietà al resto del look. State attenti però, non si direbbe ma allo stesso tempo è un accessorio molto problematico e va "pensato bene" in quanto cambia a seconda delle necessità e delle occasioni d'uso.

La cosa più importante nella scelta della cintura è il gusto personale. Ma naturalmente non è l'unico criterio su cui basarvi. Anche il taglio dei pantaloni o il tipo di scarpa giocano un ruolo importante. La regola vuole che la cintura si abbini alle scarpe. In poche parole: stesso colore per entrambi gli accessori. Ma il bello è che le regole possono essere trasgredite, soprattutto quelle della moda, perché è fondamentale personalizzare il proprio look. Così la cintura diventa un accessorio come la cravatta: super-originale, che ti permette di dimostrare chi sei e quali sono i tuoi gusti. Punto focale della cintura è senza dubbio la fibbia: vade retro però alle fibbie logo, tutte uguali e stereotipate. Meglio puntare sui materiali o altri elementi di stile.

Diamo ora un'occhiata alle varie proposte di stagione ed ecco le sette proposte luxury for man secondo LICHT Magazine.

"Cludovico" by Hugo Boss, elegante e raffinata allo stesso tempo. Lavorata a mano e in pelle pregiata, disponibile in nero o marrone scuro, presenta una fibbia ad ardiglione; la sua particolarità sta nei bordi traforati. Adatta ad un uomo elegante che ama i dettagli.

In casa Prada si punta ad un look più sportivo, casual. Il modello scelto è reversibile e disponibile nel bicolore nero/verde militare o nero/blu. Attenzione però, sportiva non vuol dire "meno pregiata": infatti la cintura è in pelle Saffiano Cuir, con fibbia in metallo e acciaio lucido.

Saint Laurent si rifà ad un uomo che ama uno stile più aggressivo, propone infatti una cintura in puro stile rock, che ormai contraddistingue l'intero brand: sottile, in pelle nera 100% vitello con borchie in ottone argentato.

Una proposta super-lusso è quella di Gucci, in pelle di coccodrillo o struzzo, con fibbia squadrata e disponibile in ben 17 varianti, che vanno dai colori più caldi a quelli più freddi.

Super sportiva, con chiari richiami al mondo biker, è la "Quilted leather belt" di Balmain. Rigorosamente nera e in pregiata pelle di vitello.

Intrecciata, con una chiusura con fibbia in ottone anticato, due passanti in pelle e l'estremità leggermente a punta. È la proposta Polo Ralph Lauren, realizzata in vacchetta martellata. Da abbinare a un look molto casual, è disponibile in nero o marrone.

Ricercata e distinta risulta essere la proposta di Giorgio Armani, in vitello spazzolato lucido, com'è ovvio nera e con fibbia in metallo. Adatta sicuramente alle occasioni più importanti.

Numerose sono le proposte dei luxury-brand, ora sta a voi decidere il modello.

Marta Scalise

 

SUGGESTED ARTICLES

Iosselliani: Intervista esclusiva ai designer

Iosselliani: Intervista esclusiva ai designer

Iosselliani nasce a Roma nel 1997 dall’incontro tra Roberta Paolucci e Paolo Giacomelli, che partendo dalla tradizione e dalla minuziosa ricerca su materiali e lavorazioni creano gioielli estremamente contemporanei.

Read more

Ricki Hall: New Virility e Consolle

Ricki Hall: New Virility e Consolle

Sara la barba? Oppure I tatuaggi?

Classe 87, modello per moltissime campagne dei brand più famosi, Hall è il fautore, nonché il propulsore, della moda del capello leccato e della barba lunga. Sguardo spietato e completamente ricoperto di tatuaggi, Ricki Hall è il modello più influente del Great Britan.

Read more

Spille mania: i preziosi oggetti che ritornano nel nostro guardaroba

Spille mania: i preziosi oggetti che ritornano nel nostro guardaroba

Di ispirazione liberty, erano tanto apprezzate da Chanel e Diana Vreeland che le iniziarono a proporre in modi inusuali per l'epoca. Forse si deve a loro se oggi sulle passerelle sono state riproposte in modo elegante e originale. Vi raccontiamo quali designer le hanno scelte per la primavera/estate 2016.

Read more

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il servizio e gli stessi cookie.